5 e 6 Maggio 2018  – Virabhadra Flow

5 e 6 Maggio 2018 – dalle 9.30 alle 17.00
CieloterrA – via Pisa 200/20, Sesto San Giovanni (Mi)
Virabhadra Flow
Flow dedicato ai tre guerrieri e al mito che sta dietro alla figura di Virabhadra e Shiva. Una sequenza particolarmente fluida, ideale per cominciare a lavorare sul movimento continuo e ininterrotto da un asana all’altro.

Shiva provava un amore profondo per la moglie Shakti. Shakti ha molte incarnazioni e, ovviamente, molti nomi. Durante una delle sue vite prende il nome di Sati, figlia del re Daksha. Era una ragazza incredibilmente bella e devota a Shiva ma nascondeva il suo amore per professarlo solo a lui. Daksha non era il fan numero uno di Shiva. Il compagno ideale per la figlia non era sicuramente un ragazzo con i dreadlock, coperto di cenere, famoso per il pessimo carattere e rimasto seduto in meditazione per migliaia di anni. Quando Sati arrivò in età da marito il padre organizzò una festa alla quale invitò tutti gli uomini liberi, tranne Shiva. Durante la festa Sati fece conoscenza con gli invitati, per accontentare il padre. Arrivato il momento di dichiarare il prescelto, Sati prese la ghirlanda che aveva al collo e lanciandola in aria invocò il nome di Shiva che apparve in cielo, indossando la ghirlanda, per posarsi a fianco a lei. Secondo la tradizione, chi avesse indossato la ghirlanda sarebbe stato il prescelto, così Daksha non ebbe altra scelta che dare la figlia per sposa al dio che tanto disprezzava.

Dopo che Sati e Shiva si furono sposati Daksha organizzò una seconda festa e ancora evitò di invitare Shiva, con grande disappunto e dolore di Sati. Daksha, che adorava la figlia, rimase sconvolto da tanta tristezza dipinta sul suo volto ma non cambiò idea. La rabbia e la disperazione di Sati accesero un fuoco così intenso in lei che prese fuoco proprio in mezzo alla festa, davanti agli occhi increduli del padre che la vide andare in cenere, impotente.

La morte di Sati creò un tale disturbo nelle energie dell’universo che Shiva, in meditazione sul monte Kailash, lo percepì. Quando il suo messaggero gli raccontò cosa era successo andò su tutte le furie. Sulla cima della montagna si strappò un riccio e lo scagliò a terra con tale rabbia che il riccio strisciò giù dalla montagna per riemergere proprio in mezzo alla festa, dove si trovavano le ceneri di Sati. Il dreadlock si trasformò in Virabhadra, il grande guerriero, che emerse dalla terra, sfoderò la sua spada e tagliò la testa a Daksha. Quando questa cadde a terra Virabhadra si piegò per raccoglierla e la appese come monito su un palo.

Tenuto da Silvia Romani e Francesca Chiantera

 

Per informazioni:
mail: info@centrolistico.it – silvia@shivaflow.it
tel. +393462304138 – 0289056325
Annunci

Una risposta a "5 e 6 Maggio 2018  – Virabhadra Flow"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: